ARTROSI

L’artrosi della caviglia è una patologia degenerativa cronica, caratterizzata dal deterioramento della cartilagine articolare, spesso correlata a un trauma o un infortunio precedente a livello articolare.

Contributo all’insorgenza di questa problematica o al suo peggioramento è dato dal sovrappeso.

I sintomi dell’artrosi della caviglia sono dolore, in particolare con le attività di flessione o di carico (come camminare o correre), lieve gonfiore (che può andare e venire) e rigidità articolare, soprattutto al mattino.

La diagnosi è posta sulla base dei riscontri radiografici e della risonanza magnetica.

Che cosa fare?

Trattandosi di una malattia degenerativa irreversibile, possono essere messe in atto strategie atte a rallentare la progressione dell’artrosi.

Nei casi più lievi, l’approccio conservativo prevede la possibilità di effettuare infiltrazioni di corticosteroidi o di acido ialuronico.

Nei casi più gravi, in cui la patologia ha un forte impatto negativo sulla qualità di vita del paziente, è necessario il ricorso a un intervento chirurgico di artrodesi (blocco dell’articolazione) o all’impianto di una protesi di caviglia.

Guarda il video di animazione 3D relativo a un intervento di protesi di caviglia

Esempio di intervento di protesi di caviglia (animazione)